#218 Chiesa di San Giorgio (Vourgareli)

Posizione

Esso si trova circondato da un bosco fitto di abeti nel nord del paese ed e la corona di Vourgareli, cosi come una delle principali attrazioni di Tzoumerka.

(http://www.peartas.gov.gr/index.php?option=com_content&view=article&id=71:2011-06-15-09-59-47&catid=24:2011-06-10-06-29-15&Itemid=27)

Informazione di costruzione

E una basilica a navata singola con soffitto a volta, con una cupola ottagonale e un nartece a volta, molto simile alle caratteristiche architettoniche della Chiesa Chrysospiliotissa di Gouriana.

Internamente la chiesa e ricca di affreschi del 1714, come testimonia l'iscrizione sulla porta della navata che conduce al nartece. Il piu importante cimelio del monastero e il reliquiario d'argento del 1859, con le reliquie di molti santi.

Gli affreschi che adornano il tempio sono datati al 1714, mentre le celle sono probabilmente costruzioni successive.

 

Informazione istoriche

Il monastero risale al XVIII secolo e la sua condizione attuale e caratterizzata come eccellente perche e stato conservato quasi intatto nei secoli. La possibile data della fondazione e considerata il 1690 o poco dopo.



Il monastero fiori nella meta del XIX secolo. Il fattore determinante e stato il lavoro umanitario del monastero, poiche si dice che aveva dato importi rilevanti alle scuole nella zona affinche continuassero il loro lavoro senza interruzioni.

Durante l'occupazione turca e quella tedesca, fu il centro religioso e spirituale di tutta la regione di Tzoumerka. L'importanza storica del monastero sta nell'innalzamento della bandiera della rivoluzione del 1821 da parte dei condottieri di Tzoumerka e Radovizia, Georgios Karaiskakis Gogos Bakolas, Koutelidas, Iskos, Ragos, Koutsonikas e altri. Il monastero di Agios Georgios a Vourgareli divenne, cosi, l'Agia Lavra dell'Epiro.

Ma anche durante l'occupazione, i residenti Vourgareli vi trovarono rifugio quando i tedeschi bombardarono e bruciarono il villaggio nel 1943.

Nel 1957 e stato considerato monumento storico protetto.

Informazioni supplementari istoriche, culturali, turistiche

Il "orgoglioso Tzoumerka", come cita tipicamente della tradizione musicale popolare, generosamente offrono ai visitatori la ricchezza di immagini e colori. Di solito sono haracterized dai cambiamenti del paesaggio e le montagne innevate torreggianti. Hanno natura incontaminata e ricca tradizione culturale, una serie di monumenti storici (siti archeologici, oracoli) e musei. I villaggi tradizionali, gli usi ei costumi, l'ospitalita, la musica tradizionale e la gastronomia, soddisfano i requisiti anche il visitatore piu esigente. La regione di Central Tzoumerka ha caratteristiche storiche, sociali, economiche e culturali comuni, ma ogni villaggio da il suo tocco, il suo tratto distintivo, completando cosi il fantastico mosaico chiamato Tzoumerka.

Nei villaggi si trovano antichita (resti di mura, tombe ecc), i monumenti bizantini e post-bizantini (monasteri, chiese), ponti in pietra (Ponte di Plaka, Ponte a Chatzigiannaiika (Athamanio), Neraidogefyro (in Voulgareli), ecc , case (cioe i Koulies in Theodoriana.) e gli edifici pre-industriali, ad esempio Watermill (di proprieta di Kafkas) nel villaggio di Potamia, Watermill - Nerotrivi - Mantania in Agnanta ecc dai monasteri-chiese indicativi sono menzionati i seguenti.: la Chiesa Rossa, la Chiesa di di Faneromeni, la Chiesa dell'Ascensione e la Chiesa di Panagia in Agnanta, la Chiesa di San Michele e Gabriele in Mikrospilia, Chiesa di San Giovanni in insediamento Vatatsi, mentre ci sono molti piu notevoli chiese-monasteri da visitare .

Per quanto riguarda le collezioni del museo, ci sono nel centro di Tzoumerka Museo Agricolo in Perama (in Distrato), la "Art Folk e Museo della Vita", il lavoro la vita di Pantelis Karalis (in Kipseli), la pietra costruita Museo del Folklore (ex edificio scolastico) e una mostra fotografica in Tetrakomo.

Tzoumerka, oltre l'interesse storico e culturale, hanno acquisito negli ultimi anni un pubblico fedele turismo, visitando la zona e la moltitudine di sport, attivita all'aperto offerti. Trekking, itinerari in bicicletta, rafting e kayak (in Arachthos e nel lago artificiale Pournari, rispettivamente), equitazione (vicino al Arachtos o Voulgareli) sono solo alcune delle attivita in cui gli amanti del turismo alternativo puo indulgere.

Inoltre, le attivita di montagna piu avventurosi e certamente parapendio, parapendio, mentre c'e anche una pista di Moto-Cross in Filothei di Arta, dove a volte si organizzano competizioni.

Infine, l'area di Tzoumerka ha molti negozi, ristoranti, bar, alberghi e camere in affitto, mercato tradizionale, negozi di prodotti tipici e artigianato in modo da soddisfare le esigenze del visitatore piu esigente.

 

 

 


#219 Rossa Chiesa (Vourgareli)

Posizione

Si trova nel villaggio di Palaiochori, 3 km a sud di Vourgareli.


Informazione di costruzione

La Chiesa Rossa o Panagia Vellas e un eccellente esempio di architettura bizantina della chiesa.

E una chiesa di due colonne a croce inscritta con una sola abside di tre lati e un nartece tripartito.

 

Informazione istoriche

E uno dei piu importanti monumenti creati durante il XIII secolo in Epiro dalla dinastia di Komninos-Ducas.

La chiesa e dedicata alla Nativita della Vergine Maria e festeggia l'8 settembre.

Fu costruita nel 1281, con il patrocinio di Theodoros Tsimiskis, un protostrator della corte bizantina.

La chiesa contiene affreschi risalenti al 1295, tuttavia molti di essi hanno subito gravi danni.

Oltre ai santi, questi affreschi raffigurano anche i fondatori della Chiesa, come Theodoros Tsimiskis e sua moglie Maria, suo fratello Giovanni e sua moglie Anna.

Per quanto riguarda il nome della Chiesa, lo studioso Anastasios Orlandos ci informa che proviene dal colore rosso dei mattoni che decorano le pareti esterne del monumento.

La "Panagia Vella" e nata probabilmente grazie alla sua relazione con la diocesi o il monastero di Vella, una piccola citta nell'antica Fotiki.

Tradizionalmente viene chiamato anche "asilomonastiro", forse perche una volta costituiva la cattolica (chiesa principale ) 'di un monastero reale che divento un terreno del monastero di Vella quando e stato abbandonato

 

Informazioni supplementari istoriche, culturali, turistiche

Il "orgoglioso Tzoumerka", come cita tipicamente della tradizione musicale popolare, generosamente offrono ai visitatori la ricchezza di immagini e colori. Di solito sono haracterized dai cambiamenti del paesaggio e le montagne innevate torreggianti. Hanno natura incontaminata e ricca tradizione culturale, una serie di monumenti storici (siti archeologici, oracoli) e musei. I villaggi tradizionali, gli usi ei costumi, l'ospitalita, la musica tradizionale e la gastronomia, soddisfano i requisiti anche il visitatore piu esigente. La regione di Central Tzoumerka ha caratteristiche storiche, sociali, economiche e culturali comuni, ma ogni villaggio da il suo tocco, il suo tratto distintivo, completando cosi il fantastico mosaico chiamato Tzoumerka.

Nei villaggi si trovano antichita (resti di mura, tombe ecc), i monumenti bizantini e post-bizantini (monasteri, chiese), ponti in pietra (Ponte di Plaka, Ponte a Chatzigiannaiika (Athamanio), Neraidogefyro (in Voulgareli), ecc , case (cioe i Koulies in Theodoriana.) e gli edifici pre-industriali, ad esempio Watermill (di proprieta di Kafkas) nel villaggio di Potamia, Watermill - Nerotrivi - Mantania in Agnanta ecc dai monasteri-chiese indicativi sono menzionati i seguenti.: la Chiesa Rossa, la Chiesa di di Faneromeni, la Chiesa dell'Ascensione e la Chiesa di Panagia in Agnanta, la Chiesa di San Michele e Gabriele in Mikrospilia, Chiesa di San Giovanni in insediamento Vatatsi, mentre ci sono molti piu notevoli chiese-monasteri da visitare .

Per quanto riguarda le collezioni del museo, ci sono nel centro di Tzoumerka Museo Agricolo in Perama (in Distrato), la "Art Folk e Museo della Vita", il lavoro la vita di Pantelis Karalis (in Kipseli), la pietra costruita Museo del Folklore (ex edificio scolastico) e una mostra fotografica in Tetrakomo.

Tzoumerka, oltre l'interesse storico e culturale, hanno acquisito negli ultimi anni un pubblico fedele turismo, visitando la zona e la moltitudine di sport, attivita all'aperto offerti. Trekking, itinerari in bicicletta, rafting e kayak (in Arachthos e nel lago artificiale Pournari, rispettivamente), equitazione (vicino al Arachtos o Voulgareli) sono solo alcune delle attivita in cui gli amanti del turismo alternativo puo indulgere.

Inoltre, le attivita di montagna piu avventurosi e certamente parapendio, parapendio, mentre c'e anche una pista di Moto-Cross in Filothei di Arta, dove a volte si organizzano competizioni.

Infine, l'area di Tzoumerka ha molti negozi, ristoranti, bar, alberghi e camere in affitto, mercato tradizionale, negozi di prodotti tipici e artigianato in modo da soddisfare le esigenze del visitatore piu esigente.

 

 

 

 


#220 Monastero di Santa Aikaterini (Katarraktis)

Posizione

Katarraktis e un villaggio che appartiene all'unione municipale di Agnanda. E costruito a un'altitudine di 800 metri sui monti Athamanika, a una distanza di 62,5 km (attraverso il ponte di Plaka) e a 55 km (via Ramia) dalla citta di Arta.

Qui troviamo la famosa Cattedrale di Ag. Aikaterini.

Informazione di costruzione

E una basilica a tre navate con cupola senza una cupola con guglia integrata sul lato ovest.

Di particolare interesse e l'iconostasi intagliata della Chiesa e la grande icona di Santa Caterina con un rivestimento dorato in rilievo.

(http://traditionalvillages.gr/www/index.php?option=com_sobi2&sobi2Task=sobi2Details&catid=805&sobi2Id=290&Itemid=338)


Informazione istoriche

L'anno di costruzione della chiesa e il 1730, tuttavia, nel 1827 fu ricostruita interamente.

La chiesa raccoglie manufatti rari come reliquari di santi d'argento intagliato, opere degli argentieri Kalaritani.

Informazioni supplementari istoriche, culturali, turistiche

Il "orgoglioso Tzoumerka", come cita tipicamente della tradizione musicale popolare, generosamente offrono ai visitatori la ricchezza di immagini e colori. Di solito sono haracterized dai cambiamenti del paesaggio e le montagne innevate torreggianti. Hanno natura incontaminata e ricca tradizione culturale, una serie di monumenti storici (siti archeologici, oracoli) e musei. I villaggi tradizionali, gli usi ei costumi, l'ospitalita, la musica tradizionale e la gastronomia, soddisfano i requisiti anche il visitatore piu esigente. La regione di Central Tzoumerka ha caratteristiche storiche, sociali, economiche e culturali comuni, ma ogni villaggio da il suo tocco, il suo tratto distintivo, completando cosi il fantastico mosaico chiamato Tzoumerka.

Nei villaggi si trovano antichita (resti di mura, tombe ecc), i monumenti bizantini e post-bizantini (monasteri, chiese), ponti in pietra (Ponte di Plaka, Ponte a Chatzigiannaiika (Athamanio), Neraidogefyro (in Voulgareli), ecc , case (cioe i Koulies in Theodoriana.) e gli edifici pre-industriali, ad esempio Watermill (di proprieta di Kafkas) nel villaggio di Potamia, Watermill - Nerotrivi - Mantania in Agnanta ecc dai monasteri-chiese indicativi sono menzionati i seguenti.: la Chiesa Rossa, la Chiesa di di Faneromeni, la Chiesa dell'Ascensione e la Chiesa di Panagia in Agnanta, la Chiesa di San Michele e Gabriele in Mikrospilia, Chiesa di San Giovanni in insediamento Vatatsi, mentre ci sono molti piu notevoli chiese-monasteri da visitare .

Per quanto riguarda le collezioni del museo, ci sono nel centro di Tzoumerka Museo Agricolo in Perama (in Distrato), la "Art Folk e Museo della Vita", il lavoro la vita di Pantelis Karalis (in Kipseli), la pietra costruita Museo del Folklore (ex edificio scolastico) e una mostra fotografica in Tetrakomo.

Tzoumerka, oltre l'interesse storico e culturale, hanno acquisito negli ultimi anni un pubblico fedele turismo, visitando la zona e la moltitudine di sport, attivita all'aperto offerti. Trekking, itinerari in bicicletta, rafting e kayak (in Arachthos e nel lago artificiale Pournari, rispettivamente), equitazione (vicino al Arachtos o Voulgareli) sono solo alcune delle attivita in cui gli amanti del turismo alternativo puo indulgere.

Inoltre, le attivita di montagna piu avventurosi e certamente parapendio, parapendio, mentre c'e anche una pista di Moto-Cross in Filothei di Arta, dove a volte si organizzano competizioni.

Infine, l'area di Tzoumerka ha molti negozi, ristoranti, bar, alberghi e camere in affitto, mercato tradizionale, negozi di prodotti tipici e artigianato in modo da soddisfare le esigenze del visitatore piu esigente.


 

 

 

 


#222 Monastero Chrisospiliotissa

Posizione

Tra l'Ammotopos inaridito e l'imponente Tzoumerka, identifichiamo uno dei villaggi ora sporadici e poco popolati, il Gouriana. Anche questo appartiene all'unita municipale di Agnanta.

Il monastero di Chrysospyliotissa e geograficamente situato in un luogo imponente e idilliaco, una maestosa ma anche suggestiva posizione nel punto Tziouma delle montagne di Tzoumerka, ad un'altitudine di 750 metri, alla base di una scogliera, vicino al villaggio.

Informazione di costruzione

E una basilica a volta a forma di croce singola con una cupola cui e stato aggiunto successivamente un nartece ricoperto di legno.

L'interno della Chiesa e pieno di dipinti che, tuttavia, hanno subito la devastazione del tempo, ma anche i saccheggi delle occasionali incursioni dei turchi.

I dipinti sono datati 1801.

(http://el.wikipedia.org/wiki/%CE%9A%CE%AC%CF%84%CF%89_%CE%93%CF%81%CE%B1%CE%B9%CE%BA%CE%B9%CE%BA%CF%8C_%CE%86%CF%81%CF%84%CE%B1%CF%82)

Lo stesso vale per l'iconostasi scolpita di arte eccezionale, che reca glifiche rappresentazioni di vari temi (animali, uccelli, angeli, scene evangeliche, ecc.). Di particolare interesse e l'immagine della Nativita di Maria (progetto 1831).

Informazione istoriche

Secondo la studiosa G. Papageorgiou, 'e cosi suggestivo questo luogo, scelto da chi rinnega le cose mondane... che comprensibilmente dal primo momento il visitatore sente i brividi di una soggezione religiosa'. (http://gourianaartas.blogspot.gr/)

E terreno del monastero di Theotokios e onora la memoria della Nativita della Vergine. E tradizione che le grotte intorno al monumento si convertirono in una scuola nascosta dai monaci durante l'occupazione turca. (http://www.epiruspost.gr/afieromata/profiles/16647-2012-12-12-18-58-30.html)

Sempre secondo la tradizione, il suo epiteto e dovuto a una grotta scoperta nella sua area nella quale e stata trovata un'icona dorata della Vergine Maria che purtroppo oggi non c'e piu.

Secondo Seraphim Xenopoulos, la chiesa fu costruita nell'XI secolo, anche se probabilmente si riferisce alla costruzione iniziale, come rivelato dalla tecnica della chiesa attuale.

Cio e confermato da una placca scolpita, cinta da mura, nell'abside della parete sud della chiesa, dalla quale apprendiamo che il monumento fu radicalmente ricostruito nel 1663, quando ha preso la sua forma attuale, (http://www.peartas.gov.gr/index.php?option=com_content&view=article&id=75:2011-06-15-10-11-29&catid=24:2011-06-10-06-29-15&Itemid=27) che indica il tipo piu comune di chiesa dell'Epiro durante l'occupazione turca.

In Gouriana sono conservati cimeli rari del monastero. I piu importanti sono alcuni libri liturgici (pubblicati a Venezia), un Santo calice e un reliquiario - tutto dell'inizio del XIX secolo.

"Oggi, a parte la Chiesa e le due fontane nel suo cortile, nulla rievoca il vecchio monastero. Chrysospiliotissa, tuttavia, compensa l'ospite che avra la forza e il coraggio di salire in alto lassu per godere della bellezza del paesaggio e venerare la sua grazia".

Informazioni supplementari istoriche, culturali, turistiche

Il "orgoglioso Tzoumerka", come cita tipicamente della tradizione musicale popolare, generosamente offrono ai visitatori la ricchezza di immagini e colori. Di solito sono haracterized dai cambiamenti del paesaggio e le montagne innevate torreggianti. Hanno natura incontaminata e ricca tradizione culturale, una serie di monumenti storici (siti archeologici, oracoli) e musei. I villaggi tradizionali, gli usi ei costumi, l'ospitalita, la musica tradizionale e la gastronomia, soddisfano i requisiti anche il visitatore piu esigente. La regione di Central Tzoumerka ha caratteristiche storiche, sociali, economiche e culturali comuni, ma ogni villaggio da il suo tocco, il suo tratto distintivo, completando cosi il fantastico mosaico chiamato Tzoumerka.

Nei villaggi si trovano antichita (resti di mura, tombe ecc), i monumenti bizantini e post-bizantini (monasteri, chiese), ponti in pietra (Ponte di Plaka, Ponte a Chatzigiannaiika (Athamanio), Neraidogefyro (in Voulgareli), ecc , case (cioe i Koulies in Theodoriana.) e gli edifici pre-industriali, ad esempio Watermill (di proprieta di Kafkas) nel villaggio di Potamia, Watermill - Nerotrivi - Mantania in Agnanta ecc dai monasteri-chiese indicativi sono menzionati i seguenti.: la Chiesa Rossa, la Chiesa di di Faneromeni, la Chiesa dell'Ascensione e la Chiesa di Panagia in Agnanta, la Chiesa di San Michele e Gabriele in Mikrospilia, Chiesa di San Giovanni in insediamento Vatatsi, mentre ci sono molti piu notevoli chiese-monasteri da visitare .

Per quanto riguarda le collezioni del museo, ci sono nel centro di Tzoumerka Museo Agricolo in Perama (in Distrato), la "Art Folk e Museo della Vita", il lavoro la vita di Pantelis Karalis (in Kipseli), la pietra costruita Museo del Folklore (ex edificio scolastico) e una mostra fotografica in Tetrakomo.

Tzoumerka, oltre l'interesse storico e culturale, hanno acquisito negli ultimi anni un pubblico fedele turismo, visitando la zona e la moltitudine di sport, attivita all'aperto offerti. Trekking, itinerari in bicicletta, rafting e kayak (in Arachthos e nel lago artificiale Pournari, rispettivamente), equitazione (vicino al Arachtos o Voulgareli) sono solo alcune delle attivita in cui gli amanti del turismo alternativo puo indulgere.

Inoltre, le attivita di montagna piu avventurosi e certamente parapendio, parapendio, mentre c'e anche una pista di Moto-Cross in Filothei di Arta, dove a volte si organizzano competizioni.

Infine, l'area di Tzoumerka ha molti negozi, ristoranti, bar, alberghi e camere in affitto, mercato tradizionale, negozi di prodotti tipici e artigianato in modo da soddisfare le esigenze del visitatore piu esigente.