#209 Monastero della Natività di Maria (Rovelista)

Posizione

A circa 30 miglia ad est di Arta, in mezzo alle Verdi montagne nella zona di Veletzikou, si trova il Monastero della Vergine di Rovelistas, altrimenti conosciuto come "Kira" della zona Montana di Arta.


Informazione di costruzione

Πρόκειται για μια μονόκλιτη σταυρεπίστεγη θολωτή βασιλική με τρούλο και χορούς.

Το 1854 ο τουρκικός στρατός κατέστρεψε ολοκληρωτικά το μοναστήρι, οπότε και χάρη στην αυτοθυσία των μοναχών σώθηκε η πολύ παλιά εικόνα της Παναγίας, ένας χρυσοκέντητος μεγάλος επιτάφιος και δισκοπότηρα του 16ου αιώνα - όλα ρώσικης προέλευσης. Το 1856 ξαναχτίστηκαν τα κελιά καθώς και ο μικρός ναός. (http://www.nomosartas.gr , http://www.peartas.gov.gr, http://www.gkaraiskakis.gr/)

Ωστόσο, μια ακολουθία σεισμικών δονήσεων επέφερε καίριο πλήγμα στον ναό με αποτέλεσμα το 1976 να κατεδαφιστεί. Στη θέση του ανεγέρθηκε νέος μεγάλος ναός, σταυροειδής με τρούλο, ο οποίος μπορεί να μην έχει την επιβλητικότητα του προηγούμενου, αλλά δένει απόλυτα με τον περιβάλλοντα χώρο.

Informazione istoriche

In questo caso le parole non sanno descrivere le bellezze naturali che circondano il monastero. L'architettura semplice insieme al paesaggio meraviglioso donano ai visitatori delle sensazioni di pace e benessere.

Le informazioni per scoprire la storia e la cronologia dell'edificazione del monastero sono poche e confuse. Secondo Serafim Xenopoulo il tempio originale venne costruito intorno al 10° secolo.

IL monastero e dedicato alla Nativita della Vergine ed il suo soprannome deriva dal verbo rovolao che significa in discesa e si riferisce alla fondazione del monastero. Secondo la tradizione orale il luogo dove il tempio venne edificato e lo stesso scelto da Maria per perlustrare le montagne che giacevano di fronte a lei.

Allora, secondo questa tradizione, "l'icona" rovolage "nel punto indicato dal Vescovo Veletzikos nacque un tempio, in una zona della lontana foresta dove un pastore guidato da una luce si recava ogni notte. L'evento miracoloso venne interpretato come il desiderio della Vergine che il tempio venisse costruito in quell punto dove costantemente appariva la sua immagine, e cosi venne fondato il monastero."

Ci sono poche informazioni sulla storia della chiesa originale. Ma da queste poche cose che sappiamo si puo comprendere l'importanza storica del monastero per gli abitanti. E' stato detto, cioe, che durante il periodo della dominazione Ottomana esisteva la un seminario per i sacerdoti della diocesi di Radoviziou. Ed anche che il monastero sia stato usato come rifugio e come base per i combattenti delle lotte del paese.

Oggi opera come convento e principalmente come oggetto di pellegrinaggio del paese.

Il monastero viene anche chiamato col nome di "Vergine Moschovitissa" dato che si credeva che l'immagine fosse stata portata dalla Russia da un monaco.


Informazioni supplementari istoriche, culturali, turistiche

L'Unita Regionale di Arta e costellata di paesaggi e punti di particolare archeologico ambientale, religioso, interesse, storico, architettonico. Parte di tutta questa bellezza naturale e, naturalmente, il comune di Georgios Karaiskakis.

Pertanto, il comune di G. Karaiskakis consiste dei piu antichi comuni di Iraclias, Karaiskakis Tetrafilia.Seat del comune e superiore Kalentini e le molle sono considerati sede storica. Le comunita che compongono il comune sono i comuni: DiMario, Diasella, Klidiou, Petras, Skoulikaria, Upper Kalentini, Velentzikou, Dichomoiriou, Retsianon, Elatis, Kastaneas, Megaloxaris, Messopyrgos, Miliani, Pigon.

In particolare, il comune ha salvato molte scoperte archeologiche di classica (es. Antico cimitero sulla strada per il luogo "Zigos"), periodo bizantino e post-bizantina (molte chiese e monasteri), che distingueva tra la Chiesa di Santa Barbara in Astrochori la "chiesa Rossa" e il monastero di tappeto comunita Rovelistas, il monastero nel villaggio Seltsou Sources). Inoltre, le strutture in pietra sono molto onorato (eccellente e il ponte in pietra a "Kamara Plakovitsas" in Diasella il Korakogefyro, di grande importanza storica nel villaggio Piges e il ponte, il ponte superiore Vratsista Kalentini, ma anche la comunita tappeto Diavologefyro ) e gli edifici pre-industriali (es. follatura e il mulino a "River Plakovitsa" il mulino ad acqua, e una Mantani follatura di Ag. Varvara) comporre l'immagine di questo magnifico paesaggio nella mente dei visitatori nel corso del tempo.

Oltre ai punti di interesse storico-naturale-culturale, il visitatore sara in grado di sfruttare una vasta gamma di opzioni di vivere un turismo alternativo, che si svolgeva davanti ai suoi occhi. Tali scelte sono le vie d'acqua e canoa Kayak Rafting, presso il lago di tecnica Pournariou e Arachtos rispettivamente. Altre attivita includono passeggiate a cavallo, in bicicletta (per esempio Bike Trail, lungo 80 chilometri che passa: Diaselo- Chelona - Kalentini - Velentziko - Diasolo.) Escursioni (nelle montagne di Tzoumerkon, Xerovounio e Gavrogos), escursioni nella foresta (ad esempio, in foresta abete sulla rotta tra Giannioti e Skoulikaria), parapendio, partecipazione al turismo della salute (terme Chanopoulos) e numerose tradizioni e costumi locali (sagre, feste, ecc) come il famoso Karaiskakeia, la festa Provatina ecc Tutti questi completa la gamma delle attivita di turismo alternativo, offrendo nuove esperienze attraverso la natura, rivelando la sua forma piu primitiva.

 

 

 


#210 Monastero Seltsou

Posizione


La ricca storia del monastero e nascosta bene nella regione inaccessibile dove e stato costruito. A due ore di distanza dal villaggio di Sources di Arta, in una piccolo zona sul retro di Fraxos, sopra alla riva sinistra dell' Acheloos, si trova lo storico monastero di Seltsou o Seltzou o della Vergine Seltsiotissas.

Il monastero e stato edificato in una delle regioni piu inaccessibili del continente e diventa possibile accedervi solo attraverso il villaggio di Piges.

 

Informazione di costruzione

Il Monastero di Seltsou e una basilica di tipo Athonite. Nella parte centrale del tempio principale ha sede una cupola trasversale che dall'esterno sembra come una soffitta rettangolare coperta da una mansarda mentre all'interno gli angoli sono stati arrotondati ed ha assunto la forma di una cupola.

Nella zona orientale ed occidentale del tempio corrono fino in fondo delle serie di arcate. (http://piges.gr/seltso.php)

Il tempio e stato costruito con blocchi di calcare squadrato con malta tra uno e ol'altro. L'ingresso avviene dal muro settentrionale, mentre all'interno so notano delle piccolo finestre - caratteristiche dell'epoca della sua creazione- ed un pavimento a mattonelle.

All'esterno il tempio e coperto da un tetto a due spioventi in ardesia, mentre la recinzione e stata costruita con la tecnica della pietra a secco.

La decorazione in mattoncini e limitata all'abside a tre lati, mentre il programma iconografico della chiesa e suddiviso in tre zone.

Nella parte piu bassa (a) si notano a corpo pieno i grandi Santi dell'Ortodossia. Nella zona successiva (b) ci sono gli stessi Santi, ma su di loro e stata dipinta un'area unica (c) tutto intorno che conclude l'abside con le 24 scene dell'Inno Akathista.

La grande storia delle festivita despotiche e Mariane nelle zone d ed e sulle superfici delle cupole, mentre dalle semi cupole laterali sono escluse le scene centrali dei Dodici, la Trasfigurazione e la Resurrezione del Signore.

"Nelle parti piu alte e visibili della chiesa le scene sono state disposte con il piu grande significato simbolico. Nella volta a forma di croce e stato sistemato un programma iconografico adatto ad una cupola.

Le illustrazioni del tempio datano al 17° secolo, quando venne creato il tempio inciso della chiesa. Il meraviglioso tempio del monastero e ricco di decorazioni di piante ed animali, dorate e lavorate a sbalzo in profondita dalle sfumature rosse o blu.

Oggi del monastero e sopravvissuta la chiesa mezza in rovina e poche celle della parte settentrionale. Il monastero e stato catalogato come monumento storico, per il suo valore sia storico che culturale.

Il Comune di Tetrafilia in collaborazione col Comune di Souli organizza ogni anno degli eventi che durano sette giorni, "Le Celebrazioni di Seltsou" per onorare l'eroismo ed il sacrificio della gente che mori nell' Aprile 1804 fuggendo dal monastero verso il fiume Acheloos per sfuggire alle truppe Turco-Albanesi del Pasha Ali Pasha, nella battaglia storica tra le truppe del Pasha Ali ed i Souliotes. ("Il 21 Aprile 1804 dopo un assedio durato tre mesi ed a causa del tradimento di George Kirgiou, nipote di Zico Michou- che aveva promesso ad Ali Pasha armatoliki Lakka se lo aiutava a catturare il monastero-un gruppo di 3,000 Tourkoalvanous ed altri 1,200 Albanesi supero la resistenza di Filakio "Profeta Elia" che stava sopra al monastero Seltsou ed invase il monastero. Avvenne un massacro nell'impari battaglia per l'arrivo di altri Turco Albanesi, ed altri abitanti di Soulian vennero uccisi, altri catturati come-Notis Botsaris, sua moglie Christina ed i figli Maywood Botsari, Kostas, Rosemary ed Angelica-ed altre persone, in maggioranza donne e bambini per non cadere nelle mani dei nemici saltarono in un burrone di 300 metri, lasciando i loro corpi ad Aspropotamos, facendo cosi del monastero di Seltsou una nuova Zaloggo". Athanasios Arkoumanis, "la Battaglia di Seltsou - Turbolenza a Botsaraion" Brotherhood Pigioton Arta 1998, Napoleon Athan.Economou, "Turbolenza a Bo tsaraion Seltsou" Atene 1965).


Informazione istoriche

Si tratta di un tempio post-Bizantino che ha una storia importante, essendo stato fondato nel 1697, come dice un'iscrizione al suo interno. Il monastero e dedicato all' Assunzione festa che viene celebrata il 23 Agosto.

Proprieta

In passato apparteneva alla Diocesi di Radovizi (Radiovisdiou o Radovistiou) di Veletziko (fino al 1830) ed era proprieta della Diocesi di Larissa. Dal 1881, la zona di Radovizi dipendente del Monastero Rovelistas, faceva parte della contea di Metropoli di Arta.

Secondo l' iscrizione presente all'interno della navata centrale, la donazione per la costruzione avvenne ad opera di Hieromonk Rigiinou, Bartholomew, Zachariou, Alexiou Alexiou il sacerdote, Hyacovou, Dionysius, Vescovo Sig. Arsenios e dei "Riveriti signori" Nikos ed Apostolos.

Informazioni supplementari istoriche, culturali, turistiche

L'Unita Regionale di Arta e costellata di paesaggi e punti di particolare archeologico ambientale, religioso, interesse, storico, architettonico. Parte di tutta questa bellezza naturale e, naturalmente, il comune di Georgios Karaiskakis.

Pertanto, il comune di G. Karaiskakis consiste dei piu antichi comuni di Iraclias, Karaiskakis Tetrafilia.Seat del comune e superiore Kalentini e le molle sono considerati sede storica. Le comunita che compongono il comune sono i comuni: DiMario, Diasella, Klidiou, Petras, Skoulikaria, Upper Kalentini, Velentzikou, Dichomoiriou, Retsianon, Elatis, Kastaneas, Megaloxaris, Messopyrgos, Miliani, Pigon.

In particolare, il comune ha salvato molte scoperte archeologiche di classica (es. Antico cimitero sulla strada per il luogo "Zigos"), periodo bizantino e post-bizantina (molte chiese e monasteri), che distingueva tra la Chiesa di Santa Barbara in Astrochori la "chiesa Rossa" e il monastero di tappeto comunita Rovelistas, il monastero nel villaggio Seltsou Sources). Inoltre, le strutture in pietra sono molto onorato (eccellente e il ponte in pietra a "Kamara Plakovitsas" in Diasella il Korakogefyro, di grande importanza storica nel villaggio Piges e il ponte, il ponte superiore Vratsista Kalentini, ma anche la comunita tappeto Diavologefyro ) e gli edifici pre-industriali (es. follatura e il mulino a "River Plakovitsa" il mulino ad acqua, e una Mantani follatura di Ag. Varvara) comporre l'immagine di questo magnifico paesaggio nella mente dei visitatori nel corso del tempo.

Oltre ai punti di interesse storico-naturale-culturale, il visitatore sara in grado di sfruttare una vasta gamma di opzioni di vivere un turismo alternativo, che si svolgeva davanti ai suoi occhi. Tali scelte sono le vie d'acqua e canoa Kayak Rafting, presso il lago di tecnica Pournariou e Arachtos rispettivamente. Altre attivita includono passeggiate a cavallo, in bicicletta (per esempio Bike Trail, lungo 80 chilometri che passa: Diaselo- Chelona - Kalentini - Velentziko - Diasolo.) Escursioni (nelle montagne di Tzoumerkon, Xerovounio e Gavrogos), escursioni nella foresta (ad esempio, in foresta abete sulla rotta tra Giannioti e Skoulikaria), parapendio, partecipazione al turismo della salute (terme Chanopoulos) e numerose tradizioni e costumi locali (sagre, feste, ecc) come il famoso Karaiskakeia, la festa Provatina ecc Tutti questi completa la gamma delle attivita di turismo alternativo, offrendo nuove esperienze attraverso la natura, rivelando la sua forma piu primitiva.

 

 

 

 


#211 "Glynika" Mulino ad acqua, la proprietà Koilia

Posizione

La proprieta del mulino ad acqua di Kylia nelle vicinanze di "Glini" presso Sources a S. Arta.


Informazione di costruzione

 

Informazione istoriche

La proprieta del mulino ad acqua di Kylia nelle vicinanze di "Glini" presso Piges a S. Arta e un esempio notevole di mulino ad acqua, che e collegato alla memoria storica della gente del posto: "E' testimone della attivita produttiva durante l'organizzazione economica pre-industriale.


Informazioni supplementari istoriche, culturali, turistiche

L'Unita Regionale di Arta e costellata di paesaggi e punti di particolare archeologico ambientale, religioso, interesse, storico, architettonico. Parte di tutta questa bellezza naturale e, naturalmente, il comune di Georgios Karaiskakis.

Pertanto, il comune di G. Karaiskakis consiste dei piu antichi comuni di Iraclias, Karaiskakis Tetrafilia.Seat del comune e superiore Kalentini e le molle sono considerati sede storica. Le comunita che compongono il comune sono i comuni: DiMario, Diasella, Klidiou, Petras, Skoulikaria, Upper Kalentini, Velentzikou, Dichomoiriou, Retsianon, Elatis, Kastaneas, Megaloxaris, Messopyrgos, Miliani, Pigon.

In particolare, il comune ha salvato molte scoperte archeologiche di classica (es. Antico cimitero sulla strada per il luogo "Zigos"), periodo bizantino e post-bizantina (molte chiese e monasteri), che distingueva tra la Chiesa di Santa Barbara in Astrochori la "chiesa Rossa" e il monastero di tappeto comunita Rovelistas, il monastero nel villaggio Seltsou Sources). Inoltre, le strutture in pietra sono molto onorato (eccellente e il ponte in pietra a "Kamara Plakovitsas" in Diasella il Korakogefyro, di grande importanza storica nel villaggio Piges e il ponte, il ponte superiore Vratsista Kalentini, ma anche la comunita tappeto Diavologefyro ) e gli edifici pre-industriali (es. follatura e il mulino a "River Plakovitsa" il mulino ad acqua, e una Mantani follatura di Ag. Varvara) comporre l'immagine di questo magnifico paesaggio nella mente dei visitatori nel corso del tempo.

Oltre ai punti di interesse storico-naturale-culturale, il visitatore sara in grado di sfruttare una vasta gamma di opzioni di vivere un turismo alternativo, che si svolgeva davanti ai suoi occhi. Tali scelte sono le vie d'acqua e canoa Kayak Rafting, presso il lago di tecnica Pournariou e Arachtos rispettivamente. Altre attivita includono passeggiate a cavallo, in bicicletta (per esempio Bike Trail, lungo 80 chilometri che passa: Diaselo- Chelona - Kalentini - Velentziko - Diasolo.) Escursioni (nelle montagne di Tzoumerkon, Xerovounio e Gavrogos), escursioni nella foresta (ad esempio, in foresta abete sulla rotta tra Giannioti e Skoulikaria), parapendio, partecipazione al turismo della salute (terme Chanopoulos) e numerose tradizioni e costumi locali (sagre, feste, ecc) come il famoso Karaiskakeia, la festa Provatina ecc Tutti questi completa la gamma delle attivita di turismo alternativo, offrendo nuove esperienze attraverso la natura, rivelando la sua forma piu primitiva.

 

 

 

 


#213 Monastero di Megalochari

Posizione

Puo essere identificata dal fatto che e stata costruita su una collinetta nel villaggio di Ano Radoviziou. Il villaggio ha preso il suo nome dal tempio, prima si chiamava Botsi.

Informazione di costruzione

Si tratta di una basilica a volta unica con delle simil cupole trasversali. La cupola esterna appare rettangolare, mentre all'interno ha gli angoli smussati che la fanno diventare circolare.

Una particolarita della regione di Arta, che vale la pena notare, e la curiosita che l'edificio mostra nei suoi lati piu lunghi dove si vedono delle grosse sporgenze rettangolari dai muri.

Le mura del tempio sono semplici, cosi come le decorazioni che si trovano principalmente nel santuario e nella navata centrale.

In maggioranza non sono in buono stato di conservazione a causa dei danni subiti dal passare degli anni, e gli affreschi del nartece sono stati completamente distrutti. La data di creazione delle decorazioni dipinte vien stimata nel 17° secolo.

Le pale d'altare incise non rappresentano delle creazioni artistiche particolari.

Nel monumento, comunque, sono presenti parecchie icone di grande valore, altre sono state rubate ed altre sono conservate nel museo.

Negli scorsi anni attorno alla chiesa e stato effettuato un opera di architettura del paesaggio e cio ha contribuito al miglioramento dell'aspetto estetico del monumento stesso.

Informazione istoriche

Con tutta probabilita l'edificio risale al 17° secolo, come viene suggerito dall'uso della tecnica di costruzione. Secondo la tradizione, la chiesa venne edificata sulle fondamenta di un'altra chiesa piu antica del 13° secolo, un'epoca in cui quella zona faceva ancora parte d' Epiro.

Il tempio e dedicato alla Nativita della Vergine e la sua storia viene associate alla nostra storia nazionale. Qui il 25 Gennaio 1854, i capitani Radovyzinoi Skaltsogiannis, Tsigarida Katsiyiannis Kossyvakis giurarono di fare una rivolta contro i Turchi, cosa conosciuta come la Rivoluzione di Mpotsis.

Informazioni supplementari istoriche, culturali, turistiche

L'Unita Regionale di Arta e costellata di paesaggi e punti di particolare archeologico ambientale, religioso, interesse, storico, architettonico. Parte di tutta questa bellezza naturale e, naturalmente, il comune di Georgios Karaiskakis.

Pertanto, il comune di G. Karaiskakis consiste dei piu antichi comuni di Iraclias, Karaiskakis Tetrafilia.Seat del comune e superiore Kalentini e le molle sono considerati sede storica. Le comunita che compongono il comune sono i comuni: DiMario, Diasella, Klidiou, Petras, Skoulikaria, Upper Kalentini, Velentzikou, Dichomoiriou, Retsianon, Elatis, Kastaneas, Megaloxaris, Messopyrgos, Miliani, Pigon.

In particolare, il comune ha salvato molte scoperte archeologiche di classica (es. Antico cimitero sulla strada per il luogo "Zigos"), periodo bizantino e post-bizantina (molte chiese e monasteri), che distingueva tra la Chiesa di Santa Barbara in Astrochori la "chiesa Rossa" e il monastero di tappeto comunita Rovelistas, il monastero nel villaggio Seltsou Sources). Inoltre, le strutture in pietra sono molto onorato (eccellente e il ponte in pietra a "Kamara Plakovitsas" in Diasella il Korakogefyro, di grande importanza storica nel villaggio Piges e il ponte, il ponte superiore Vratsista Kalentini, ma anche la comunita tappeto Diavologefyro ) e gli edifici pre-industriali (es. follatura e il mulino a "River Plakovitsa" il mulino ad acqua, e una Mantani follatura di Ag. Varvara) comporre l'immagine di questo magnifico paesaggio nella mente dei visitatori nel corso del tempo.

Oltre ai punti di interesse storico-naturale-culturale, il visitatore sara in grado di sfruttare una vasta gamma di opzioni di vivere un turismo alternativo, che si svolgeva davanti ai suoi occhi. Tali scelte sono le vie d'acqua e canoa Kayak Rafting, presso il lago di tecnica Pournariou e Arachtos rispettivamente. Altre attivita includono passeggiate a cavallo, in bicicletta (per esempio Bike Trail, lungo 80 chilometri che passa: Diaselo- Chelona - Kalentini - Velentziko - Diasolo.) Escursioni (nelle montagne di Tzoumerkon, Xerovounio e Gavrogos), escursioni nella foresta (ad esempio, in foresta abete sulla rotta tra Giannioti e Skoulikaria), parapendio, partecipazione al turismo della salute (terme Chanopoulos) e numerose tradizioni e costumi locali (sagre, feste, ecc) come il famoso Karaiskakeia, la festa Provatina ecc Tutti questi completa la gamma delle attivita di turismo alternativo, offrendo nuove esperienze attraverso la natura, rivelando la sua forma piu primitiva.

 

 

 

 


#214 Mulino ad acqua (Diaselo)

Posizione

Questo bel mulino ad acqua in pietra ed il mulino a riempimento in localita "Fiume Plakovitsas"

 

Informazione di costruzione

 

Informazione istoriche

Un esempio rappresentativo di architettura popolare del posto nell'epoca pre-industriale e il Mulino ad Acqua di Diasello. Questo bel mulino ad acqua in pietra ed il mulino a riempimento in localita "Fiume Plakovitsas" vengono giustamente definiti monumenti storici, ed hanno una zona di protezione di circa 50 m.


Informazioni supplementari istoriche, culturali, turistiche

L'Unita Regionale di Arta e costellata di paesaggi e punti di particolare archeologico ambientale, religioso, interesse, storico, architettonico. Parte di tutta questa bellezza naturale e, naturalmente, il comune di Georgios Karaiskakis.

Pertanto, il comune di G. Karaiskakis consiste dei piu antichi comuni di Iraclias, Karaiskakis Tetrafilia.Seat del comune e superiore Kalentini e le molle sono considerati sede storica. Le comunita che compongono il comune sono i comuni: DiMario, Diasella, Klidiou, Petras, Skoulikaria, Upper Kalentini, Velentzikou, Dichomoiriou, Retsianon, Elatis, Kastaneas, Megaloxaris, Messopyrgos, Miliani, Pigon.

In particolare, il comune ha salvato molte scoperte archeologiche di classica (es. Antico cimitero sulla strada per il luogo "Zigos"), periodo bizantino e post-bizantina (molte chiese e monasteri), che distingueva tra la Chiesa di Santa Barbara in Astrochori la "chiesa Rossa" e il monastero di tappeto comunita Rovelistas, il monastero nel villaggio Seltsou Sources). Inoltre, le strutture in pietra sono molto onorato (eccellente e il ponte in pietra a "Kamara Plakovitsas" in Diasella il Korakogefyro, di grande importanza storica nel villaggio Piges e il ponte, il ponte superiore Vratsista Kalentini, ma anche la comunita tappeto Diavologefyro ) e gli edifici pre-industriali (es. follatura e il mulino a "River Plakovitsa" il mulino ad acqua, e una Mantani follatura di Ag. Varvara) comporre l'immagine di questo magnifico paesaggio nella mente dei visitatori nel corso del tempo.

Oltre ai punti di interesse storico-naturale-culturale, il visitatore sara in grado di sfruttare una vasta gamma di opzioni di vivere un turismo alternativo, che si svolgeva davanti ai suoi occhi. Tali scelte sono le vie d'acqua e canoa Kayak Rafting, presso il lago di tecnica Pournariou e Arachtos rispettivamente. Altre attivita includono passeggiate a cavallo, in bicicletta (per esempio Bike Trail, lungo 80 chilometri che passa: Diaselo- Chelona - Kalentini - Velentziko - Diasolo.) Escursioni (nelle montagne di Tzoumerkon, Xerovounio e Gavrogos), escursioni nella foresta (ad esempio, in foresta abete sulla rotta tra Giannioti e Skoulikaria), parapendio, partecipazione al turismo della salute (terme Chanopoulos) e numerose tradizioni e costumi locali (sagre, feste, ecc) come il famoso Karaiskakeia, la festa Provatina ecc Tutti questi completa la gamma delle attivita di turismo alternativo, offrendo nuove esperienze attraverso la natura, rivelando la sua forma piu primitiva.


 

 


#215 Mulino ad acqua (Elati)

Posizione

Il complesso si trova ad Elati, e e di proprieta del Tempio della Nativita di Santa Maria.


Informazione di costruzione

 

Informazione istoriche

E si tratta, come quello sopra, di un tipico esempio di architettura pre-industriale ed e collegato con i ricordi degli abitanti del posto.

Per una protezione migliore e per promuovere questo villaggio e stata definita una zona di protezione di circa 50 m attorno al mulino ad acqua ed a quello a riempimento.

Informazioni supplementari istoriche, culturali, turistiche

L'Unita Regionale di Arta e costellata di paesaggi e punti di particolare archeologico ambientale, religioso, interesse, storico, architettonico. Parte di tutta questa bellezza naturale e, naturalmente, il comune di Georgios Karaiskakis.

Pertanto, il comune di G. Karaiskakis consiste dei piu antichi comuni di Iraclias, Karaiskakis Tetrafilia.Seat del comune e superiore Kalentini e le molle sono considerati sede storica. Le comunita che compongono il comune sono i comuni: DiMario, Diasella, Klidiou, Petras, Skoulikaria, Upper Kalentini, Velentzikou, Dichomoiriou, Retsianon, Elatis, Kastaneas, Megaloxaris, Messopyrgos, Miliani, Pigon.

In particolare, il comune ha salvato molte scoperte archeologiche di classica (es. Antico cimitero sulla strada per il luogo "Zigos"), periodo bizantino e post-bizantina (molte chiese e monasteri), che distingueva tra la Chiesa di Santa Barbara in Astrochori la "chiesa Rossa" e il monastero di tappeto comunita Rovelistas, il monastero nel villaggio Seltsou Sources). Inoltre, le strutture in pietra sono molto onorato (eccellente e il ponte in pietra a "Kamara Plakovitsas" in Diasella il Korakogefyro, di grande importanza storica nel villaggio Piges e il ponte, il ponte superiore Vratsista Kalentini, ma anche la comunita tappeto Diavologefyro ) e gli edifici pre-industriali (es. follatura e il mulino a "River Plakovitsa" il mulino ad acqua, e una Mantani follatura di Ag. Varvara) comporre l'immagine di questo magnifico paesaggio nella mente dei visitatori nel corso del tempo.

Oltre ai punti di interesse storico-naturale-culturale, il visitatore sara in grado di sfruttare una vasta gamma di opzioni di vivere un turismo alternativo, che si svolgeva davanti ai suoi occhi. Tali scelte sono le vie d'acqua e canoa Kayak Rafting, presso il lago di tecnica Pournariou e Arachtos rispettivamente. Altre attivita includono passeggiate a cavallo, in bicicletta (per esempio Bike Trail, lungo 80 chilometri che passa: Diaselo- Chelona - Kalentini - Velentziko - Diasolo.) Escursioni (nelle montagne di Tzoumerkon, Xerovounio e Gavrogos), escursioni nella foresta (ad esempio, in foresta abete sulla rotta tra Giannioti e Skoulikaria), parapendio, partecipazione al turismo della salute (terme Chanopoulos) e numerose tradizioni e costumi locali (sagre, feste, ecc) come il famoso Karaiskakeia, la festa Provatina ecc Tutti questi completa la gamma delle attivita di turismo alternativo, offrendo nuove esperienze attraverso la natura, rivelando la sua forma piu primitiva.

 

 

 

 


#216 Chiesa di Santa Paraskevi (Astrochori)

Posizione

Situato nella sezione confinanti villaggi Astrochori - Dichomoiri e Retsiana.


Informazione di costruzione

La chiesa e di forma rettangolare, misura 10 m. Di lunghezza 6 m. In larghezza e 3,10 m. Di altezza ed e in ottime condizioni.

 

Informazione istoriche

In localita Monastra nell'insediamento di Xerocambos, in passato esistevano due monasteri. Uno di loro era dedicato a San George, e l'altro alla memoria di San Nicholas. I resti di questi monasteri esistono ancora in quel luogo.

Una volta che veniva la primavera, I monaci portavano le loro greggi sulle montagne e per non andare su e giu fino al monastero a pregare, costruirono una chiesa esattamente dove c'era il punto che faceva da confine tra i villaggi di Astrochori - Dichomoiri e Retsiana. La cappella venne dedicata alla memoria di Agia Paraskevi e la sua festa si celebrava il 26 Luglio.

Col passare dei secoli, comunque, la chiesa rimasta in piedi crollo, ma tra le sue rovine l'icona del Santo venne ritrovata e conservata.

Sulle rovine della vecchia chiesa nel 1958, Demetrios Constantine Loutsaris di Xirokampos, ricostrui la chiesa di Agia Paraskevi. Le dimensioni non erano piu grandi di 7.80 m in lunghezza, 3.80 m in larghezza e 1.90 m in altezza.

La chiesa non e attiva al giorno d'oggi perche le funzioni vengono effettuate nella chiesa nuova, la cui costruzione e avvenuta nel 1989.

La costruzione comincio nel 1988 e le opera provengono dall'artigiano George Asproudi di Spiros da Xirokampos e sono state proseguite da Sophocles Efthimiou Sakka, da Astrochori.

Il tempio terminato e rettangolare, misura 10 m in lunghezza, 6 m in larghezza e 3.10 m in altezza ed e in eccellenti condizioni.

La chiesa di Agia Paraskevi donata dal consiglio ecclesiastico di Santa Barbara di Astrochori, ha il vecchio reliquiario di Santa Barbara, il vecchio leggio di Agia Kyriaki, quattro candelieri, dei fornelli per l'incenso e vari altri utensili sacri.

Informazioni supplementari istoriche, culturali, turistiche

L'Unita Regionale di Arta e costellata di paesaggi e punti di particolare archeologico ambientale, religioso, interesse, storico, architettonico. Parte di tutta questa bellezza naturale e, naturalmente, il comune di Georgios Karaiskakis.

Pertanto, il comune di G. Karaiskakis consiste dei piu antichi comuni di Iraclias, Karaiskakis Tetrafilia.Seat del comune e superiore Kalentini e le molle sono considerati sede storica. Le comunita che compongono il comune sono i comuni: DiMario, Diasella, Klidiou, Petras, Skoulikaria, Upper Kalentini, Velentzikou, Dichomoiriou, Retsianon, Elatis, Kastaneas, Megaloxaris, Messopyrgos, Miliani, Pigon.

In particolare, il comune ha salvato molte scoperte archeologiche di classica (es. Antico cimitero sulla strada per il luogo "Zigos"), periodo bizantino e post-bizantina (molte chiese e monasteri), che distingueva tra la Chiesa di Santa Barbara in Astrochori la "chiesa Rossa" e il monastero di tappeto comunita Rovelistas, il monastero nel villaggio Seltsou Sources). Inoltre, le strutture in pietra sono molto onorato (eccellente e il ponte in pietra a "Kamara Plakovitsas" in Diasella il Korakogefyro, di grande importanza storica nel villaggio Piges e il ponte, il ponte superiore Vratsista Kalentini, ma anche la comunita tappeto Diavologefyro ) e gli edifici pre-industriali (es. follatura e il mulino a "River Plakovitsa" il mulino ad acqua, e una Mantani follatura di Ag. Varvara) comporre l'immagine di questo magnifico paesaggio nella mente dei visitatori nel corso del tempo.

Oltre ai punti di interesse storico-naturale-culturale, il visitatore sara in grado di sfruttare una vasta gamma di opzioni di vivere un turismo alternativo, che si svolgeva davanti ai suoi occhi. Tali scelte sono le vie d'acqua e canoa Kayak Rafting, presso il lago di tecnica Pournariou e Arachtos rispettivamente. Altre attivita includono passeggiate a cavallo, in bicicletta (per esempio Bike Trail, lungo 80 chilometri che passa: Diaselo- Chelona - Kalentini - Velentziko - Diasolo.) Escursioni (nelle montagne di Tzoumerkon, Xerovounio e Gavrogos), escursioni nella foresta (ad esempio, in foresta abete sulla rotta tra Giannioti e Skoulikaria), parapendio, partecipazione al turismo della salute (terme Chanopoulos) e numerose tradizioni e costumi locali (sagre, feste, ecc) come il famoso Karaiskakeia, la festa Provatina ecc Tutti questi completa la gamma delle attivita di turismo alternativo, offrendo nuove esperienze attraverso la natura, rivelando la sua forma piu primitiva.

 

 

 


#217 Chiesa di Santa Varvara

Posizione

Accoccolata tra alberi e cespugli, nella bellissima localita di Astrochori di Arta, si incontra la chiesa di Santa Barbara, nella cui posizione prima c'era un monastero dedicato alla sua memoria.

 

Informazione di costruzione

La costruzione della chiesa fu intrapresa, secondo i documenti, da un artigiano di Tzoumerka il cui nome era Costas. La chiesa aveva una forma rettangolare con le dimensioni di 17.15 m in lunghezza e 10.50 m in larghezza. L'intera opera di costruzione venne completata nel 1860 ed essa venne inaugurate parecchi anni dopo nel 1923. Il coro della chiesa venne edificato nel 1878.

La chiesa si trova in una localita stupefacente, circondata da moltissimi corsi d'acqua e da alberi sempreverdi.

 

Informazione istoriche

Il monastero originale apparteneva alla diocesi di Radovizi, che si trovava come sede nel villaggio di Velenziko. Era dotata di un piccolo tempio, di un'abbazia e di celle usare come magazzini. Il monastero era circondato da un muro in calcare che aveva dieci torrette, che gli abitanti chiamavano "crocchie".

Il monastero di Agia Varvara venne saccheggiato da Kurt Pasha, generale Dervenagas d' Epiro, Thessaly e della Grecia Centrale.

La data esatta del disastro non e conosciuta, perche non esistono documenti e nemmeno testimonianze scritte. Comunque, con un ragionamento per assurdo, il fatto che Kurt Pasha sia morto nel 1787 dimostra che il monastero fu distrutto prima di quella data.

Dopo qualche anno gli abitanti decisero di costruire una chiesa dove c'era stato il vecchio monastero e di dedicarla alla memoria del Santo.

Informazioni supplementari istoriche, culturali, turistiche

L'Unita Regionale di Arta e costellata di paesaggi e punti di particolare archeologico ambientale, religioso, interesse, storico, architettonico. Parte di tutta questa bellezza naturale e, naturalmente, il comune di Georgios Karaiskakis.

Pertanto, il comune di G. Karaiskakis consiste dei piu antichi comuni di Iraclias, Karaiskakis Tetrafilia.Seat del comune e superiore Kalentini e le molle sono considerati sede storica. Le comunita che compongono il comune sono i comuni: DiMario, Diasella, Klidiou, Petras, Skoulikaria, Upper Kalentini, Velentzikou, Dichomoiriou, Retsianon, Elatis, Kastaneas, Megaloxaris, Messopyrgos, Miliani, Pigon.

In particolare, il comune ha salvato molte scoperte archeologiche di classica (es. Antico cimitero sulla strada per il luogo "Zigos"), periodo bizantino e post-bizantina (molte chiese e monasteri), che distingueva tra la Chiesa di Santa Barbara in Astrochori la "chiesa Rossa" e il monastero di tappeto comunita Rovelistas, il monastero nel villaggio Seltsou Sources). Inoltre, le strutture in pietra sono molto onorato (eccellente e il ponte in pietra a "Kamara Plakovitsas" in Diasella il Korakogefyro, di grande importanza storica nel villaggio Piges e il ponte, il ponte superiore Vratsista Kalentini, ma anche la comunita tappeto Diavologefyro ) e gli edifici pre-industriali (es. follatura e il mulino a "River Plakovitsa" il mulino ad acqua, e una Mantani follatura di Ag. Varvara) comporre l'immagine di questo magnifico paesaggio nella mente dei visitatori nel corso del tempo.

Oltre ai punti di interesse storico-naturale-culturale, il visitatore sara in grado di sfruttare una vasta gamma di opzioni di vivere un turismo alternativo, che si svolgeva davanti ai suoi occhi. Tali scelte sono le vie d'acqua e canoa Kayak Rafting, presso il lago di tecnica Pournariou e Arachtos rispettivamente. Altre attivita includono passeggiate a cavallo, in bicicletta (per esempio Bike Trail, lungo 80 chilometri che passa: Diaselo- Chelona - Kalentini - Velentziko - Diasolo.) Escursioni (nelle montagne di Tzoumerkon, Xerovounio e Gavrogos), escursioni nella foresta (ad esempio, in foresta abete sulla rotta tra Giannioti e Skoulikaria), parapendio, partecipazione al turismo della salute (terme Chanopoulos) e numerose tradizioni e costumi locali (sagre, feste, ecc) come il famoso Karaiskakeia, la festa Provatina ecc Tutti questi completa la gamma delle attivita di turismo alternativo, offrendo nuove esperienze attraverso la natura, rivelando la sua forma piu primitiva.